FB Google+


Preventivo   Dove siamo   Stampa questa Pagina   facebook   Condividi su Google+

Informazioni Aziendali



informazioni contatto Contatti Email


Video Video - Esempi di Prove



  • Prove IP (Protezione Involucri)

  • Tra coloro che hanno scelto di lavorare con noi:

    chiudi finestra



    Prove IP (Protezione Involucri)

    Le Prove IP sono regolate in Europa dalla normativa CEI EN 60529 1997-06 (IEC529 ex CEI 70-1) + A1 2000-06 “Gradi di protezione degli involucri”, in grado di stabilire un grado di protezione delle parti interne di una qualsivoglia apparecchiatura o materiale elettrico, la cui tensione nominale non supera i 72,5 kV.
    Questa norma permette di indicare, attraverso il codice IP (Degree of Protection), il livello di protezione degli involucri per materiale elettrico, contro l’accesso a parti pericolose interne all’involucro e contro la penetrazione di corpi solidi estranei (come anche la polvere) e dell’acqua.

    Attenzione! Non viene considerata la protezione contro i rischi d’esplosione o contro situazioni ambientali come l’umidità, i vapori corrosivi, le muffe o gli insetti.

    In ogni caso, il grado di protezione IP dichiarato deve essere garantito nella “condizione ordinaria di servizio degli apparecchi”.

    Il giorno 6 Maggio 2019 parlano di noi!
    Il nostro laboratorio è stato intervistato per conto del Corriere della Sera.
    Vedi l'articolo di seguito:

    https://www.dday.it/redazione/30760/oneplus-7-ip68-verita

    Cosa sono i gradi IP?

    Il sistema di classificazione internazionale per l'efficacia della chiusura ermetica contro la penetrazione di corpi estranei nell'apparecchiatura, utilizza le lettere “IP” (“Ingress Protection” o Protezione all'intrusione) seguite da due cifre.

    • Viene talvolta usato un terzo carattere a ulteriore specifica della classificazione
    • Viene utilizzata una "x" per sostituire una delle cifre qualora sia presente soltanto una classe di protezione; ad es. IPX7 indica una resistenza all'immersione.

    Camera per prove IP dell'acqua
    (da IP X1 a IP X8)

    - IP X1 Protezione dalle gocce d'acqua (caduta verticale).
    - IP X2 Protezione dalle gocce d'acqua (inclinazione < 15°).
    - IP X3 Protezione dalla pioggia.
    - IP X4 Protezione dagli spruzzi d'acqua.
    - IP X5 Protezione dai getti d’acqua.
    - IP X6 Protezione dalle ondate.
    - IP X7 Protezione dagli effetti dell’Immersione.
    - IP X8 Protezione dagli effetti della Sommersione.

    Camera per prove IP della polvere
    (da IP1X a IP 6X)

    - IP 1X Protezione da corpi solidi > a 50 mm e dorso mano.
    - IP 2X Protezione da corpi solidi > a 12 mm e dito.
    - IP 3X Protezione da corpi solidi > a 2,5 mm e attrezzo.
    - IP 4X Protezione da corpi solidi > a 1 mm e filo.
    - IP 5X Protezione dalla polvere e filo.
    - IP 6X Protezione totale dalla polvere e filo.



    Se invece è interessato alle prove IP69K può cliccare qui.

    La normativa tedesca DIN 40050 parte 9, nata per il settore automotive, ha lo stesso oggetto e scopo della norma EN 60529 ma introduce altri gradi di protezione. Osservando la seconda cifra caratteristica (parte2) si nota che viene inserita la lettera K che delinea un livello superiore di protezione nelle prove con spruzzi o getti ad alta pressione.
    Vedi la tabella seguente.

    Parte 2 Protezione delle persone contro l'accesso a parti pericolose Pressione del getto secondo DIN 40050-9 Norme di riferimento
    0 Non protetto EN 60529 DIN40050-9
    1 Protetto contro la caduta verticale di gocce d'acqua EN 60529 DIN40050-9
    2 Protetto contro la caduta verticale di gocce d'acqua con inclinazione dell'involucro fino a 15” EN 60529 DIN40050-9
    3 Protetto contro la pioggia con inclinazione dell'involucro fino a 60” 50-150Kpa (80 kpa con tubo oscillante) EN 60529 DIN40050-9
    4 Protetto contro gli spruzzi d'acqua (acqua spruzzata da tutte le direzioni) 50-150Kpa (80 kpa con tubo oscillante) DIN40050-9
    4k Protetto contro gli spruzzi d'acqua ad alta pressione (acqua spruzzata da tutte le direzioni) 400Kpa EN 60529 DIN40050-9
    5 Protetto contro i getti d'acqua (acqua in getto da tutte le direzioni) 30Kpa EN 60529 DIN40050-9
    6 Protetto contro i getti d'acqua potenti(acqua in getto potente da tutte le direzioni) 100Kpa EN 60529 DIN40050-9
    6K Protetto contro i getti d'acqua potenti in tutte le direzioni (acqua in getto potente da tutte le direzioni) 1000Kpa DIN40050-9
    7 Protetto contro gli effetti dell'immersione temporanea EN 60529 DIN40050-9
    8 Protetto contro gli effetti dell'immersione continua EN 60529 DIN40050-9
    9K Protetto contro i getti di lavaggio ad alta pressione o vapore acqueo (acqua o vapore in getto da tutte le direzioni) 8000Kpa – 10000 Kpa DIN40050-9

    In America ed in Canada il grado si protezione viene definito da una serie di test regolati da un underwriters laboratories – UL standard 508 – TYPE; e dalla National electrical manufacturers association – STANDARD 250 – NEMA al posto del Grado IP. Rispetto alla norma EN 60529, la classificazione NEMA considera altri fattori specifici come la ruggine, la corrosione, olii e fluidi refrigeranti, il ghiaccio, polveri e gas esplosivi.

    IP Type Uso Descrizione
    IP 10 NEMA 1 Interno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso interno per fornire protezione dal contatto con l'apparecchiatura contenuta in luoghi dove non vi sono condizioni di servizio inusuali
    IP 11 NEMA 2 Interno Gli involucri di questo tipo, analogamente da quelli di tipo 1, sono destinati all'uso interno ma in più forniscono protezione contro il gocciolamento di acqua dove per esempio la condensazione può essere elevata.
    IP 54 NEMA 3 Esterno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso esterno per fornire la protezione contro la polvere, pioggia e nevischio e per evitare danni dovuti alla formazione di ghiaccio su di essi.
    IP 14 NEMA 3R Esterno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso esterno per fornire la protezione contro la pioggia e per evitare danni dovuti alla formazione di ghiaccio su di essi.
    IP 54
    IP 55
    NEMA 3S
    IP 56 NEMA 4 Interno
    Esterno
    Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso sia interno che esterno per fornire la protezione contro la polvere e la pioggia, spruzzi e getti d'acqua e per evitare danni dovuti alla formazione di ghiaccio su di essi.
    IP 56 NEMA 4X Interno
    Esterno
    Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso sia interno che esterno per fornire la protezione contro la corrosione, la polvere, la pioggia, spruzzi e getti di acqua e per evitare danni dovuti alla formazione di ghiaccio su di essi.
    IP 52
    IP 53
    NEMA 5
    IP 67 NEMA 6 Interno
    Esterno
    Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso sia interno che esterno per fornire la protezione contro l'infiltrazione di acqua durante brevi immersioni a profondità limitata e per evitare danni dovuti alla formazione di ghiaccio su di essi.
    IP 67 NEMA 6P Interno
    Esterno
    Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso sia interno che esterno per fornire la protezione contro l'infiltrazione di acqua durante immersioni prolungate a profondità limitata e per evitare danni dovuti alla formazione di ghiaccio su di essi.
    NEMA 7 Interno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso interno in zone classificate di Classe I, Gruppi A, B o C come definite dal Nec. Tali involucri devono essere in grado di resistere alle pressioni derivanti dalle esplosioni interne di gas specifici e di delimitarle in modo tale da evitare l'accensione di una miscela di gas esplosivi presente nell'atmosfera attorno all'involucro. I dispositivi di generazione di calore interni non devono causare sulla superficie esterna temperature tali da innescare l'esplosione della miscela di gas esplosivi presente nell'atmosfera attorno all'involucro. Tali involucri devono rispondere a test di resistenza all'esplosione, resistenza idrostatica e di temperatura.
    NEMA 9 Interno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso interno in zone classificate di Classe II, Gruppi E, F o G come definite dal Nec. Tali involucri devono essere in grado di prevenire l'ingresso di polvere. I dispositivi di generazione di calore interni non devono causare sulla superficie esterna temperature tali da innescare o mutare di calore la polvere presente sulla superficie esterna o innescare miscele di polvere e ara nell'atmosfera attorno all'involucro. Tali involucri devono rispondere ai test di penetrazione della polvere e di temperatura, oltre alle prove di durata delle guarnizioni.
    IP 52 NEMA 12 Interno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso interno per fornire la protezione contro la polvere, sporco e gocciolamento di liquidi non corrosivi.
    IP 52
    IP 54
    NEMA12K
    IP 54 NEMA 13 Interno Gli involucri di questo tipo sono destinati all'uso interno per fornire la protezione contro la polvere, spruzzi d'acqua, olii e refrigeranti non corrosivi.

    La correlazione tra il codice IP e il grado NEMA non è univoca e vincolante.




    Informazioni Aziendali


    


    caricamento in corso
    Caricamento. Attendere...
    0.000015 s


    al nostro Database:

    bandiera italianaenglish flagrussian flagspanish flag