Misure Armoniche Flicker CEI EN 61000-3-2 61000-3-12 EMCTEST FB Google+


Preventivo   Dove siamo   Stampa questa Pagina   facebook   Condividi su Google+

Informazioni Aziendali



informazioni contatto Contatti Email

  • Misurazioni Armoniche e Flicker

  • Tra coloro che hanno scelto di lavorare con noi:

    chiudi finestra



    Misurazioni Armoniche e Flicker

    Misurazioni alle Armoniche

    Le armoniche sono correnti sinusoidali pari ad un multiplo intero della frequenza fondamentale di 50 Hz di distribuzione del sistema, che variano la forma della corrente, con conseguente riduzione del rendimento di un sistema elettrico, possibile danneggiamento degli isolanti (sulle linee e sulle utenze) e la creazione di anomalie di funzionamento su diversi componenti. Le armoniche sono generate da carichi non lineari da imputare a:
    • Apparecchiature che utilizzano alimentatori switching, quali Personal Computer, stampanti, fotocopiatrici, decoder, apparecchiature video, etc.;
    • trasformatori;
    • lampade fluorescenti;
    • sistemi di illuminazione ad incandescenza controllati da TRIAC;
    • azionamenti a velocità variabile (inverter, soft-starter, convertitori AC/CC e CC/AC, chopper, etc.);
    • impianti galvanici;
    • forni a microonde;
    • alcune apparecchiature medicali;
    • saldatrici, forni a induzione e forni ad arco.

    Le normative di riferimento sono per:

    • Immunità alle armoniche:
      • CEI EN 61000-2-2: Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 2-2: Ambiente - Livelli di compatibilità per i disturbi condotti in bassa frequenza e la trasmissione dei segnali sulle reti pubbliche di alimentazione a bassa tensione.

    • Emissioni alle armoniche:
      • CEI EN 61000-3-2: Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 3-2: Limiti - Limiti per le emissioni di corrente armonica (apparecchiature con corrente di ingresso <= 16 A per fase);
      • CEI EN 61000-3-12: Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 3-12: Limiti - Limiti per le correnti armoniche prodotte da apparecchiature collegate alla rete pubblica a bassa tensione aventi correnti di ingresso > 16 A e <= 75 A per fase.


    Flicker

    Il “Flicker” è un fenomeno causato da variazioni rapide e continue della tensione di corrente con conseguente instabilità della luminosità delle lampade percepibile all'occhio come “sfarfallio”.

    Le normative di riferimento sono:

    • CEI EN 61000-3-3: Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 3-3: Limiti - Limitazione delle variazioni di tensioni, delle fluttuazioni di tensione e del flicker in sistemi di alimentazione in bassa tensione per apparecchiature con corrente nominale <= 16 A per fase e non soggette ad allacciamento su condizione;
    • CEI EN 61000-3-11: Compatibilità elettromagnetica (EMC)Parte 3-11: Limiti. Limitazione delle variazioni di tensioni, fluttuazioni di tensione e del flicker in sistemi di alimentazione in bassa tensione per apparecchiature con corrente nominale <= 75 A per fase e soggette ad allacciamento su condizione.



    Informazioni Aziendali


    


    caricamento in corso
    Caricamento. Attendere...
    0.000040 s


    al nostro Database:

    bandiera italianaenglish flagrussian flagspanish flag