FB Google+


Preventivo   Dove siamo   Stampa questa Pagina   facebook   Condividi su Google+

Informazioni Aziendali



informazioni contatto Contatti Email

  • Certificazione R&TTE (Radio & Telecommunications Terminal Equipment)

  • Tra coloro che hanno scelto di lavorare con noi:

    chiudi finestra



    Certificazione R&TTE (Radio & Telecommunications Terminal Equipment)

    La Marcatura CE deve essere apposta su tutti i tipi di apparecchiature radio e terminali di telecomunicazione.
    La direttiva R&TTE (Radio Equipment & Telecommunications Terminal Equipment) è la nuova direttiva europea riguardante le apparecchiature radio e le apparecchiature terminali di telecomunicazione e il reciproco riconoscimento della loro conformità, prescrive che il prodotto risponde alle prescrizioni fondamentali fissate dalle vigenti direttive europee.
    Con la direttiva R&TTE viene stabilito un nuovo quadro normativo per l'immissione in commercio, la libera circolazione e la messa in servizio di apparecchiature radio e apparecchiature terminali di telecomunicazione nella Comunità Europea. Il suo campo d'applicazione non si estende solo alle apparecchiature terminali (quelle collegate via filo o quelle che utilizzano lo spettro delle frequenze), ma a tutte le apparecchiature radio, inclusi gli impianti per la rete di telecomunicazione (ad es. le stazioni di base GSM). La nuova direttiva sostituisce la direttiva 98/13/CE del 12 febbraio 1998 1).
    Quando un prodotto ha la Marcatura CE, i rispettivi produttori o rappresentanti nell'area di libero scambio europea sono in grado di dimostrare che il prodotto è conforme al 100%. Sono tenuti ad emettere una dichiarazione di conformità per iscritto e a compilare una serie di documenti inclusi descrizione dell'apparecchiatura, disegni e schemi, riferimento agli standard applicati, verbali delle prove eseguite, ecc.

    Certificazione R&TTE

    EMCTEST è un Organismo Notificato per le seguenti direttive europee che rientrano nel quadro normativo della Direttiva R&TTE.
    • Direttiva R&TTE 1999/5/CE
    • Direttiva EMC 2004/108/CE
    • Direttiva LVD 2006/95/CE

    EMCTEST offre servizi di valutazione della conformità per soddisfare le esigenze dei produttori o dei loro rappresentanti nel territorio dell'Unione Europea e dell'area europea di libero scambio (EFTA).
    Forniamo assistenza ai nostri clienti per tutta la procedura di valutazione della conformità, minimizzando tempo e sforzi investiti per rispondere ai requisiti imposti per la marcatura CE.
    L'Organismo Notificato è un'organizzazione accreditata da uno Stato membro per valutare se un prodotto soddisfi le prescrizioni di base contenute nella Direttiva.

    Diverse procedure per la valutazione della conformità

    Lo schema normativo della Direttiva RTTE introduce vari metodi per la valutazione della conformità. EMCTEST, in qualità di Organismo Notificato, può fornire consulenza in merito ai test da eseguire, così come una valutazione sul Fascicolo Tecnico di Costruzione (TCF). La valutazione della conformità può essere basata su uno schema di autocertificazione oppure su un sistema di qualità autorizzato.

    EMCTEST fornisce i seguenti servizi per assistere le aziende nella procedura per la marcatura CE e per comprovare la conformità alla Direttiva R&TTE.
    • R&TTE Allegato III:
      Identificazione di serie di test radio essenziali per dimostrare la conformità alla Direttiva R&TTE
    • R&TTE Allegato IV
      Valutazione del TCF (Fascicolo Tecnico di Costruzione) ed emissione di parere riguardante la conformità alle prescrizioni fondamentali della Direttiva R&TTE
    • R&TTE Allegato V
      Valutazione del sistema di qualità per progettazione e produzione, ed emissione di un'Attestazione di conformità alla Direttiva R&TTE


    Conseguenze della direttiva R&TTE:
    • accesso al mercato facilitato;
    • cambiamenti nel campo delle procedure di valutazione della conformità, come ad es. l'abolizione dell'obbligo d'omologazione e l'applicazione allargata del controllo di fabbricazione interno;
    • sostituzione di prescrizioni tecniche con norme tecniche facoltative e quindi l'introduzione agevolata di nuove tecnologie;
    • l'accresciuta responsabilità del fabbricante;
    • un maggiore peso della sorveglianza del mercato.

    Ogni impianto di telecomunicazione che viene offerto o immesso in commercio deve:
    • essere munito di una dichiarazione di conformità (oltre ad essere stato omologato);
    • recare il contrassegno necessario;
    • essere provvisto delle informazioni all'utente;
    • essere annunciato all'UFCOM, con una notifica, almeno quattro settimane prima di essere immesso in commercio, se utilizza bande di frequenza il cui impiego non è armonizzato a livello internazionale e non è già stato omologato.



    Informazioni Aziendali


    


    caricamento in corso
    Caricamento. Attendere...
    0.000046 s


    al nostro Database:

    bandiera italianaenglish flagrussian flagspanish flag